Ultima modifica: 20 novembre 2017

Scuola Primaria di Berlingo [Organizzazione]

Scuola Primaria di Berlingo “K. Woytjla”

P.zza S. D’Acquisto,2 Berlingo

Tel. 0309972882

Entrata e uscita alunni

Nella Scuola Primaria di Berlingo le lezioni del mattino hanno inizio alle ore 8,30 e terminano alle 12,30; quelle pomeridiane alle ore 14,00 e cessano alle ore 16,00.

Gli alunni accedono ai locali della scuola alle 8,25 e alle 13,55, cinque minuti prima dell’inizio delle lezioni, da due differenti entrate

– entrata principale: alunni che entrano autonomamente o accompagnati dai genitori che lasciano gli studenti all’ingresso principale non entrando all’interno dell’edificio.

– entrata posteriore: gli alunni che utilizzano il servizio autobus.

Per garantire la sorveglianza degli studenti le insegnanti si sono organizzate nel seguente modo:

ore 8,25 e alle 13,55 un’insegnante e un collaboratore scolastico si recano all’ingresso secondario e, al cancellino, accolgono i bambini che arrivano con il pullman.

Nell’atrio, i bambini vengono raggruppati dalle rispettive insegnanti nello spazio riservato alla propria classe e, al suono della seconda campana (8,30 e 14,00), i gruppi classe si spostano in modo ordinato verso le proprie aule.

In caso di assenza dell’insegnante, la vigilanza è affidata temporaneamente ai collaboratori scolastici che vigilano fino alla regolarizzazione della situazione.

Al termine delle lezioni, gli studenti defluiscono dalle due uscite.

Uscita principale: gli alunni sono accompagnati dal personale docente che, con l’aiuto dei collaboratori scolastici, si accertano che tutto si svolga in modo corretto. Gli alunni accompagnati vengano affidati ad un familiare o una persona maggiorenne incaricata per iscritto.

Uscita posteriore: gli alunni che usufruiscono del servizio autobus alle ore 12,25 e 15,55 vengono accompagnati da un’insegnante, una per modulo, che raggruppa gli alunni delle proprie classi e li accompagna fino al cancellino, dove vengono fatti salire sul pullman. Le insegnati al primo piano utilizzano le scale antincendio per raggiungere l’ingresso secondario.

Nei giorni in cui è previsto il servizio mensa, gli alunni che usufruiscono del servizio vengono raccolti nello spazio antistante la sala polifunzionale dove vengono sorvegliati dal collaboratore scolastico fino all’arrivo delle insegnanti impegnate nel servizio.

 

Intervallo

Durante l’intervallo che decorre dalle ore 10,20 alle ore 10,35:

La sorveglianza degli alunni è stata così concordata:

  • Ricreazione: l’insegnante presente in classe provvederà a sorvegliare i/le bambini/e alunni/e che hanno effettuato il cambio-classe.
  • Dopo-mensa: l’insegnante in servizio durante la mensa sorveglierà gli/le alunni/e del proprio gruppo anche nel momento del dopo-mensa fino all’arrivo degli insegnanti in servizio sulle classi dalle ore 14,00.
  • In caso di assenza temporanea di un insegnante e di conseguente mancata assistenza/sorveglianza di una classe da parte di un adulto, verrà richiesta la presenza di un collaboratore scolastico;
  • Gli insegnanti stabiliscono, in ambito di modulo, gli spazi da utilizzare durante il periodo della mensa, con eventuali turnazioni con altri moduli, nel caso di uso di spazio comuni.
  • Spazi utilizzati:
    • Interno: verranno utilizzate le aule e/o gli interspazi prospicienti le aule.
    • Esterno: i giardini a prato ubicati a nord e a sud dell’edificio scolastico

 

LA MENSA

 Ogni insegnante presente in classe nella prima fascia deve annotare per la collega dell’ultima ora, il nome e il numero complessivo degli alunni che si fermano quel giorno in mensa.

L’insegnante presente in classe l’ultima ora ha il compito di far preparare i bambini della mensa mandandoli ai servizi alcuni minuti prima del suono della campana, raccomandando loro di lavarsi le mani!!!!!

Alle 12.30 un’insegnante del modulo si prende carico degli alunni di entrambe le classi che si fermano in mensa, li conta e li consegna all’insegnante di turno insieme agli elenchi, l’altra porta all’uscita i bambini che vanno a casa.

Per la formazione dei gruppi si cercherà di usare come criterio, quando è possibile, di lasciare l’ins. di classe con i propri alunni e dividere le classi che non hanno presente alcun ins. quel giorno.

I bambini all’interno della mensa si siedono al tavolo assegnato alla propria classe  con la presenza di un’insegnante.

E’ importante prestare particolare attenzione ai bambini che presentano particolari intolleranze alimentari (vedi celiachia)

In mensa verrà predisposto un quaderno dove ogni insegnante di turno potrà annotare eventuali problemi, carenze, disguidi, piatti non apprezzati dagli alunno in modo da poterli far presente alla ditta e quindi migliorare il servizio.

E’ opportuno ribadire ai bambini ancora le regole stabilite cercando di farle rispettare il più possibile ( leggere i cartelloni presenti in mensa). Anche la mensa deve essere un momento educativo!

Per il dopo mensa si possono utilizzare i seguenti spazi:

  • aula della propria classe
  • atrio davanti aula polifunzionale
  • atrio primo piano
  • giardino in caso di bel tempo

 

Da alcuni anni è stata istituita una commissione mensa formata da un’insegnante, un rappresentante dell’amministrazione e da 3 genitori che abbiano figli regolarmente iscritti alla mensa.

Le funzioni della commissione mensa sono rivolte soprattutto al monitoraggio sull’erogazione del servizio, alla rilevazione del gradimento da parte dell’utenza ed alle relative proposte migliorative.

In particolare il monitoraggio sarà finalizzato ad accertare:

  • l’adeguatezza dei tempi di distribuzione dei pasti;
  • il rispetto delle norme igieniche da parte del personale e del rispetto delle condizioni igienico-ambientali;
  • la quantità dei pasti, come prevista dalle tabelle dietetiche, equamente erogata a tutti gli utenti
  • il rispetto del menù stilato e precedentemente comunicato per iscritto alle singole famiglie dei ragazzi ed esposto nei locali della mensa;
  • il gradimento da parte dei bambini dei cibi proposti.

Il parere espresso ha valore consultivo e non vincolante ai fini della funzionalità del servizio.

Al termine di ogni monitoraggio/sopralluogo verrà redatta una scheda di rilevazione.

 

PALESTRA

Gli alunni della scuola Primaria di Berlingo utilizzano, per l’educazione motoria, la palestra comunale, adiacente alla piazza S. D’Acquisto.

All’inizio di ogni anno scolastico, le insegnanti stabiliscono un orario a cui si devono attenere.

I locali della palestra sono da condividere con gli alunni della scuola  secondaria.

Criteri di organizzazione delle attività

Le lezioni e le esercitazioni di Scienze Motorie si svolgono nella palestra della Scuola o negli spazi esterni alla Scuola ritenuti idonei dall’insegnante.

Il docente accompagna gli alunni dall’aula alla palestra e viceversa. Alla fine della lezione, tenendo conto del tempo necessario per ripulirsi e per espletare eventuali necessità fisiologiche, gli alunni utilizzano i servizi igienici a loro riservati.

Alla fine della lezione in palestra, il docente si assicura che gli alunni siano adeguatamente pronti anche al fine di consentire il normale svolgimento della lezione successiva.

Per le attività in palestra gli alunni devono indossare tuta e calzature ginniche.

Il cambio delle scarpe avviene prima e dopo l’attività sportiva nei rispettivi spazi sotto l’opportuna e discreta sorveglianza del docente.

In palestra è vietato il consumo di cibi e bevande.

Le attrezzature ginnico sportive vengono conservate in un ripostiglio all’interno della struttura.

 

 

ORGANIZZAZIONE SETTING D’AULA

 Nella nostra scuola la configurazione tradizionale delle aule secondo la quale ad ogni classe è attribuito uno spazio aula in cui gli studenti vivono la maggior parte del tempo scuola mentre i docenti girano da una classe all’altra, viene abbandonata per lasciare pian piano il posto alle AULE LABORATORIO DISCIPLINARI.

Le aule sono assegnate in funzione delle discipline che vi si insegneranno per cui possono essere riprogettate e allestite con un setting funzionale alla specificità della disciplina stessa, predisponendo arredi, materiali, libri, strumentazioni, software…..

 

 

 


Assegnazione Docenti alle classi A.S. 2017/2018

Classi prime:

Manuela Savoldini: Italiano,  Potenziamento

Maria Teresa Peli: Matematica

Tiziana Santonocito: Scienze, Geografia, Tecnologia, Motoria, Arte, Alternativa

Catia Tieso: Storia, Potenziamento

Carmen Alborino: Lingua Inglese

Loredana Gelsomino: IRC

classe   1^ A
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato
Scienze Mate Geografia Storia 1h L 1h Mate Lingua
Mate Lingua Lingua Mate Lingua tec/Musica
1h storia 1h Inglese mot. Immagine IRC
classe   1^B
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato
Mate Lingua Storia Mate 1 h L 1h Mate Scienze
IRC Mate  Musica Motoria Lingua Geografia Lingua
1h inglese 1h storia Lingua 1h tec/ Immagine

***

Classi seconde:

Giuditta Cigala: Italiano, Immagine, Motoria, alternativa

Loredana Valentino:  Matematica, Inglese, Scienze

 Barracco M.Grazia: Storia, Geografia , Inglese, Arte, Musica, Motoria, Tecnologia,alternativa, potenziamento

Catia Tieso: Potenziamento

Loredana Gelsomino: IRC

classe  2 A
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato
matematica Lingua

/arte

lingua Geografia IRC Storia

/musica

lingua lingua/

matematica

matematica Matematica storia lingua
scienze Inglese

/tecnologia

motoria/

inglese

classe  2 B
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato
lingua matematica storia Matematica lingua lingua
scienze inglese/

arte

lingua geografia matematica storia/

musica

IRC inglese/

matematica

tecnologia/

motoria

***

Classi terze:

Paola Martinelli: Italiano, Arte, Alternativa

Barbara Zanardelli: Matematica, Scienze, Potenziamento

Alfina Rita Sciuto: Storia, Geografia, Tecnologia, Musica, potenziamento, Alternativa

Rota Anna Paola: Sostegno

Carmen Alborino: Lingua Inglese

Loredana Gelsomino: IRC

classe    3 A
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato
GEOG. L2 LINGUA MATE STORIA LINGUA
L2/

MATE

LINGUA IRC MUS/TEC MATE SCIENZE
MATE MOT

/ARTE

LINGUA
classe   3 B
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato
MATE LINGUA GEOGR LINGUA LINGUA SCIENZE
MATE/

L2

L2 STORIA MATE IRC LINGUA
MOT/TEC ARTE

/MUS

MATE

***

Classi quarte:

Laura Resconi: Italiano, Arte, Musica, Alternativa

Giulia Baresi: Matematica, Scienze, Arte, Musica

Giovanna Tomaino:  Storia, Geografia, Motoria, Tecnologia, Alternativa, potenziamento

Carmen Alborino: Lingua Inglese

Loredana Gelsomino: IRC

classe   4 A
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato
MATEMATICA LINGUA IRC/ ALT. MATEMATICA MOTORIA/ INGLESE LINGUA
 STORIA MATEMATICA LINGUA LINGUA SCIENZE IMMAGINE/ MUSICA
LINGUA GEOGRAFIA MATEMATICA/

TECNOLOGIA

classe  4 B
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato
IRC/ALT. MATEMATICA INGLESE ITALIANO inglese/   motoria SCIENZE
LINGUA LINGUA STORIA MATEMATICA GEOGRAFIA IMMAGINE/ MUSICA
MATEMATICA LINGUA   TECNOLOGIA/ MATEMATICA

***

Classi quinte:

Cinzia Guaresi: Italiano,  Immagine, Potenziamento

 Sonia Ongaro: Matematica, Scienze, Motoria

Cinque Michela: Storia, Geografia, Musica, Tecnologia,Alternativa, potenziamento

Rota Anna Paola: Sostegno

Carmen Alborino: Inglese

Loredana Gelsomino: IRC

classe  5  A
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato
  M L STO IRC L SCIENZE
GEO M M M L2
L   L2    IMM   Tec   Mus  
classe 5   B
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato
L M M L GEO L2
M L STO IRC L SCIENZE
Tec   Mus   IMM    L2   M  



Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi